Riscaldamento centralizzato: termovalvole obbligatorie

Il Decreto Legislativo di Luglio 2014 sull’efficienza energetica, stabilisce che molte famiglie italiane dovranno munirsi, entro la fine di quest’anno, di termovalvole, dette anche valvole termostatiche, ovvero di dispositivi che, combinati con il termostato, consentiranno ai condomini di auto-regolare la temperatura dei propri ambienti.
I motivi sono facilmente intuibili: risparmiare sui costi del riscaldamento domestico, e parliamo di circa il 20%, ridurre gli sprechi di energia elettrica pro capite, e diminuire l’impatto ambientale dovuto proprio agli impianti di gas metano.
A partire dal 2017 si potrà allora finalmente autogestire parte della fornitura gas del proprio appartamento.
Il termine ultimo per adeguare il proprio impianto di riscaldamento è stato fissato e confermato al 31 dicembre 2016, data entro cui sarà quindi obbligatorio installare le valvole autoregolanti nelle proprie abitazioni. E per chi non si adeguerà alla direttiva 102/2014 è previsto il pagamento di una sanzione che potrà variare dai 500 ai 2500 euro.
Ovviamente la recente normativa in materia di efficientamento energetico riguarda soltanto i condomini con riscaldamento centralizzato, cioè con una fornitura di gas metano unica per tutti gli appartamenti facenti parte del complesso condominiale, cosa ovviamente non necessaria per chi al contrario vive in una casa con un sistema di riscaldamento autonomo.
Tutti coloro che dovranno seguire il DL sull’efficienza energetica, dovranno anche tener conto dei costi che hanno le termovalvole, costi che variano da città a città, in base alla tipologia dell’impianto di riscaldamento e del tipo di condominio.
Mediamente il costo per adeguare i radiatori è di 78 euro per ogni valvola da installare, ed è necessario installare una termovalvola per ogni termosifone dell’appartamento, quindi la cifra complessiva potrebbe alle volte anche aggirarsi intorno ai 1000 euro a famiglia.
A questo proposito è bene inoltre sapere che chi vorrà effettuare l’adeguamento dell’impianto di riscaldamento in concomitanza con la sostituzione del generatore di calore esistente con una nuova caldaia condensazione, potrà beneficiare delle detrazioni irpef del 65% previste dal Governo proprio per gli interventi di efficientamento energetico.
 
 

PASSA A LUCE E GAS DI MAVIGAS
Compila il form ed un nostro incaricato ti contatterà per illustrarti come risparmiare con Mavigas.

Consenso al trattamento dei dati personali
Dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 679/2016, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità ivi indicate e di essere consapevole che, in mancanza di rilascio del consenso a tale trattamento, non potranno trovare applicazione le disposizioni indicate nella predetta Informativa.

Consento il trattamento dei dati
Rilascio il consenso per ricevere comunicazioni pubblicitarie e promozionali sui servizi offerti da Mavigas
Leggi tutte le notizie

Efficientamento Energetico della tua Azienda

Hai bisogno di una consulenza gratuita per ottimizzare i costi aziendali di Luce e Gas?